BODY

(Clicca qui per l'inizio)

Se l'idea è improvvisa e serpeggia in profondità, il processo attraverso cui avviene la sua realizzazione è al contrario ricercato e controllabile. La fase degli scatti è l'apice di un percorso di riflessione che riguarda me ma soprattutto il soggetto fotografato.  

Quest'ultimo deve essere preparato e consapevole di ciò che si cerca di rappresentare.

Si avvia un processo di immedesimazione della persona nel personaggio. Per fare ciò è necessario intervenire sul corpo e sulla mente.

Il progetto "BODY"  prevedeva un'importante raccoglimento interiore poiché si dovevano rivivere momenti molto intimi e delicati: il rapporto con il corpo e le sue forme. Desideravo conoscere anche quale relazione si instaurasse tra lo stato fisico che occupiamo e lo spazio circostante quando la nostra disposizione mentale è compromessa da pensieri dolorosi. Volevo immortalare le azioni e le posizioni compiute in questo preciso contesto per assegnare una faccia a quelle sensazioni di inferiorità e di inadeguatezza che tanto ci assalgono quando siamo soli in quei luoghi che, in apparenza silenziosi, si riempiono di voci.